IL CIRROSO
(The Cyrouse)
Magazine for drunks made by drunks
Periodico aperiodico di informazione etilica, direttore, caporedattore, inviato speciale, reporter, fotografo, tipografo, editore, dattilografo, bidello e lavacessi: MAD. I nomi degli altri giornalisti leggeteli in fondo agli articoli. Pensato e stampato in località segretissima ingurgitando fiumi e fiumi di birre medie. Adesso basta, leggete il sito, beoni!!!!!!
Stesi sotto il gazebo!
images/categorie/bacco.gif

L'estate 2006 verrà certamente ricordata a lungo... Ma non per i Mondiali, bensì per il gazebo alcolico del Cirroso, che ha cambiato il modo di vivere le feste di paese!!!

Altro che il Birrionaire!
Quest'anno tutti i migliori VIP del mondo hanno trascorso (nonché trasecolato) la loro estate sotto il sicuro riparo del nuovissimo GAZEBO ALCOLICO di www.ilcirroso.it!
Sotto il nostro solidissimo telone, resistente alla forza delle intemperie (uragani e tempeste fuori, rutti e scureggie dentro), uomini e donne con molto fegato si sono cimentati nei nostri ignorantissimi giuochi! I cuscinetti della TAZZING ROULETTE sono stati messi a dura prova dagli assetati ciucchi presenti alle feste alle quali siamo stati invitati... Rocking Beer Fest, Rock Inn Somma, Estate al Colle di Arona e Obrigado live in Borgomanero. Serata di punta il concerto dei Nomadi ad Arona dove i mitici fans dei suddetti si sono dimostrati più astemi di un mussulmano durante il ramadan... non cagandoci nemmeno di striscio. Come tentativo di lasciare il segno abbiamo richiesto a suon di cartelloni e rutti un'intervista ai Nomadi per la nostra rubrica Gruppi Emergenti... ma anche con loro siamo passati inodoranti come una scureggia su un carro di letame! (Siamo talmente zingari che facciamo schifo anche ai Nomadi!!).
In compenso i nostri fans hanno tazzato di bestia stabilendo sotto l'effetto di doping sempre più affinato nuovi record alle nostre sfide. E che sfide!! La dama alcolica, il birrathlon, la mezza di ferro, la birra a ostacoli, l'etilo-metro, ma soprattutto la STAZZETTA! Il record stabilito dalla squadra dell'organizzazione al Rockin'Beer Fest ha resistito a innumerevoli assalti da parte di una moltitudine di disperati, ma è stato poi battuto fra l'incredulità generale da quattro imberbi facce da pirla durante l'ultima serata di Rock Inn Somma.
In definitiva è stato un successo, come speravamo: con tutti i ciucchi e gli imbecilli che ci sono in giro, in cuor nostro sapevamo che il nostro gazebo non sarebbe rimasto deserto.
Per maggiori dettagli sui nostri giochi e per tutte le altre foto, vi invitiamo a visitare le nostre inimitabili gallerie: Rockin'Beer Fest e Rock Inn Somma!

Condividi su Facebook

Il voto!

Cosa pensano i nostri utenti di questo articolo.

Nessuno ha ancora espresso un giudizio.

  1-10  11-15
Re: Stesi sotto il gazebo!
Scritto da Anonimo Beone il 10 Maggio 2012, 10:44

Uncle Lenny is the MOST wonderful, spaeicl, and awesome person I know. I will never ever forget the first time we meant Uncle Lenny. It was several years ago on one of our many visits to Best Friends. It was a beautiful day. The sun was shining and the Chimes were singing. Uncle Lenny came up and introduced himself to us and explained why he was known as Uncle Lenny. (When I am talking about Uncle Lenny to my friends, they look at me with this blank face “Uncle Lenny” who the hell is that? And why on earth do you refer to a person as Uncle Lenny.) Well that is when I get the GREAT fortune to talk about my favorite person with my friends. They have to cut me off after 15 minutes. JEvery time we visited Angels Rest I would always ask the Universe to make sure Uncle Lenny was there. And sure enough he was. His presence meant a lot to me. The kids would sing their beautiful songs when Uncle Lenny would show up. I believe that is there way of saying thank you for being our Uncle.Uncle Lenny is my Angel and I know without a doubt the Angel to all those kids that go over Rainbow Bridge. He honors their life on earth and more importantly honors their life in death. I have gained so much comfort in his words and presence. Since knowing Uncle Lenny and going to the Animal Blessings, the loss of one of our kids is a peaceful experience. I can truly see that having the choice of letting the child go when they tell you it is time as a privilege and not a curse.When Boxer, one of the FeLV kitties at Best Friends passed we had the great fortune to be a part of the placing and service that Uncle Lenny performed. The experience was so healing. Filled with love, spirituality, peace, and much comfort. It was also painful and sad. I still shed many tears. And bottom line I remember every moment of that day, that event. I knew at that moment that those kids had it good with their caretaker.I am honored and feel privileged to know Uncle Lenny. Having him in my life is an inexpressible gift and pleasure.We love you,Fran, Ginger (espaeiclly her), and Mondale


Re: Stesi sotto il gazebo!
Scritto da Anonimo Beone il 27 Dicembre 2012, 3:16

That's a srhwed answer to a tricky question


Re: Stesi sotto il gazebo!
Scritto da Anonimo Beone il 27 Dicembre 2012, 3:16

A wonderful job. Super helpful inofrmaiton.


re stesi sotto il gazebo!
Scritto da Anonimo Beone il 27 Settembre 2014, 15:21

1


re stesi sotto il gazebo!
Scritto da Anonimo Beone il 13 Aprile 2015, 22:37

1


re stesi sotto il gazebo!
Scritto da Anonimo Beone il 13 Aprile 2015, 22:37

-1'


-1'
Scritto da Anonimo Beone il 13 Aprile 2015, 22:37

1


re stesi sotto il gazebo!
Scritto da Anonimo Beone il 13 Aprile 2015, 22:37

1


re stesi sotto il gazebo!
Scritto da Anonimo Beone il 13 Aprile 2015, 22:37

1


re stesi sotto il gazebo!
Scritto da Anonimo Beone il 29 Settembre 2015, 6:30

1


  1-10  11-15
Aggiungi commento

Oggetto:

Messaggio:


Altri articoli
Altre categorie
Il Giornale

Il Cirroso numero 16 del 9 Dicembre 2010 è uscito.

Puoi scaricarlo qui.
Lo Speciale

Il Cirroso - Speciale Speciale crisi del settimo anno! del 14 Dicembre 2011 è uscito.

Puoi scaricarlo qui.

Mancano
3 2 1 6
mezze all'uscita del prossimo numero.

Il Sondaggio

Quali tra i 5 sensi è per te più importante?

Il tatto, per palpare i culi delle cameriere del pub
L'udito, perchè il giorno dopo qualcuno dovrà pur raccontarmi cosa ho fatto la sera prima
La vista, perchè quando bevo mi vengono i superpoteri: vedo triplo!
Il gusto, perchè una volta invece del frizzantino hanno tentato di incularmi dandomi dello champagne
L'olfatto, perchè grazie a lui posso tenermi a distanza dal MAD

Condividi su Facebook
Utenti registrati = 393.
Utenti connessi: non registrati 1
   registrati 0
Il Cirroso è stato visitato
9 2 9 6 9 4
volte dal 7 dicembre 2004.
+ + -