IL CIRROSO
(The Cyrouse)
Il nostro lettore medio è analfabeta
Periodico aperiodico di informazione etilica, direttore, caporedattore, inviato speciale, reporter, fotografo, tipografo, editore, dattilografo, bidello e lavacessi: MAD. I nomi degli altri giornalisti leggeteli in fondo agli articoli. Pensato e stampato in località segretissima ingurgitando fiumi e fiumi di birre medie. Adesso basta, leggete il sito, beoni!!!!!!
Intervista a Hugh Hefner
images/categorie/bacco.gif

A furia di insistere, finalmente il nostro Nick è riuscito a farsi assegnare il reportaggio che tanto desiderava: un'intervista al fondatore di Playboy!

La ragazza dietro al banco mescolava birra chiara e Seven-up e il sorriso da fossette e denti era ... una gran figa! Le urlai: "cazzo faaaii!" Lei mi rivolse uno sguardo avvolgente e languido con i suoi splendidi occhi... castani. Mi sorrise. Le sorrisi. Lei rise e pensò "non illuderti, puoi esser il duro dei duri, ma non te la do". Io risi di me stesso: anche lei non me l'avrebbe data... ma almeno non dovevo bere gazzosa e birra cazzo! Poi, una raffica di mitra!
Era il mio nuovo videofonino della 3. Non valeva un cazzo, avevo firmato un contratto per 3000 anni per un cellulare che tra due mesi non sarebbe valso più di dieci €, ma almeno avevo le suonerie più fighe del momento. Era la redazione: "Hei, Nick, servizio, Playboy". "Vi adoro" dissi ai miei splendidi aguzzini e redattori. "Vado".
Arrivato alla mansion di Playboy, la casa del noto Hef, vidi due conigliette.
Rallentai. Spina disse "accelera che stasera le mangiamo alla cacciatora col Barbera". Spina sapeva esser veramente malato se si trattava di bere... Gli dissi che col Barbera la cacciatora non pigliava... Le Due Bunny ci fecero accomodare. Spina lo presero in consegna loro e lui ne fu felice. Una di loro gli disse "pitupitum pà... ora te mostro cosa vuol dir ciuccià..." Di spina non ebbi più notizia e non ne ho tuttora. Avevo perso il mio braccio destro, ma lì, ora, in quel luogo era l'unica parte del corpo di cui poco me ne fotteva! Fui condotto direttamente nel club dove incontrai Hef, che scoprii essere né più né meno un maniaco come lo ero io, solo che lui aveva avuto l'idea prima di me. Una prorompente playmate si sedette in nostra compagnia porgendo un vassoio con tre whisky. Io le dissi "Tesoro, voi due non bevete nulla?" e mi servii. Hef mi disse che prima di concedermi l'intervista sarei dovuto risultare all'altezza.
Si sa che l'altezza non è il mio forte, ma non ci pensai due volte: mi alzai sull'attenti e ficcai la mia faccia tra i meloni di una bunny 1.90 che stava passando in quel momento. Hef rise e mi disse "Non in quel senso..." Allora mi stesi su un fianco cercando di dimenar le anche il più possibile. Hef rise e mi disse "Non in quel senso...", allora mi stesi di schiena e slacciai la patta... Hef non rise... rise la Bunny ed insieme a lei la Playmate. "Ok, ok sono solo un po' nervoso" dissi alle splendide fanciulle. Poi mi chiamò Rottame... Comunque, in quella posizione, non potei rispondere ma ringraziai d'aver inserito il vibracall: le due smisero immediatamente di ridere! "Hei" dissi, "ma qualcuna ha da bere?" L'amico Hef mi diede una pacca sulla spalla (ma forse non era una pacca perché me la diede con il rampino del caminetto)... "Ragazzo", mi disse, "Stiamo per partire per un viaggio all inclusive con Franco Red, vuoi unirti
a noi? Faremo un'intervista sulla spiaggia". Non potevo aspettarmi di meglio che un'intervista in spiaggia... Ed il più grande trombatore del mondo non avrebbe potuto mancare l'occasione... di conoscere Hef! (Che pirla sono…).
Il viaggio invero doveva durare poche ore, ma la grande abilità organizzativa del sig Franco Red fece in modo che questo durasse 12 ore. Non lo fece per metterlo nel culo a tutti i turisti che con noi viaggiavano... Lo fece per darci l'illusione di andare in Polinesia quando andavamo in realtà in una cazzo di isola greca... Quanto e' avanti il sig. Franco red (che poi sarebbe il fratellastro del sig. Tour, Alpi Tour). Hef fu contentissimo della deviazione poichè i suoi uomini del servizio poterono precederci giungendo a piedi sulla spiaggia e montare tende e tende piene di ottimi alcolici. Quando atterrammo fummo portati per due ore in giro per l'isola per dar modo alla organizzazione del sig. Red di approntare il tutto. E pensare che si assunse lui le spese di portarci in giro per un'ora con un suo pullman facendoci conoscere tutti i bellissimi posti che gestiva. Hef però prese a spazientirsi.... Ma si sa come sono questi playboy... tutto e subito... non fosse che pagano...
Ringrazierò tutta la vita il sig. Franco Red. Finalmente arrivammo e 10 ballerine mi corsero incontro porgendo coktalis e ghirlande di fiori. Io dopo il quindicesimo cocktail mi rassegnai ad indossare quelle cazzo di venticinque margherite di plastica intrecciate...
Poi Hef mi chiamò. Iniziai con le domande. Siccome non me ne ero preparate gli presentai gli ultimi cinque sondaggi del sito. Capii subito che era un cirroso: aveva dato una risposta contenente le parole "vino", "birra", "frocio" a tutte e 5. Potevamo diventare anche noi cirrosi sciupafemmine come lui! Fui fatto accomodare su uno sdraio e una bionda mozzafiato prese a spalmarmi la crema solare. Se ne andò solo dopo che gli chiesi se potevo togliere il gessato. "Cristo m'aiuti...", pensai immaginando l'ennesimo rientro senza intervista alla Redazione: m'avrebbero licenziato definitivamente. Ed infatti Nuovamente il CCB chiamò. La biondona sobbalzò. Mi invitò al bar dove Hef stava bevendo gin tonic. Il Franco Red m'aveva dotato di braccialettino all inclusive, ma educatamente evitai di gettarmi sul beverage del bar. Ordinai il minimo: 2 Cuba, 2 Jack, Un Metaxa 3anni (Ma la Vecchia???), un Bacardi bianco del cazzo, 5 Aperitivi all'anice Ouzo (una sambuca sputata).
La birra era piscia schiumosa lievemente gasata, il lime del Mojito era sciroppo in bottiglia... E ce lo misero solo dopo che io gli ebbi spiegato che Mojito non era un personaggio della Disney. Ecco, pagai una cosa tipo 50 dollari. Che forte il sig. Franco Red... Lo faceva per me... All inclusive e per bere quelle tre cazzate dovevo pagare. Così dopo aver vuotato il borsellino non potevo riempire il mio fegato dalle cazzate schifose che mi serviva se avessi scelto la merda all inclusive (rum, whisky , brandy da damigiana...). Hef reggeva una media chiara, le due bionde che abbracciava due bionde medie, ed io una rossa, anch'essa media. Sorrisi. Tentammo di assaltare il record della Stazzetta... 52"92... Avrei fatto meglio ma la mia rossa non era una birra e quando la alzai aggrappandomi alle sue puppe una scoppiò... Hef sorrise e sardonicamente mi disse: "E' l'ora dell'intervista", e mi mandò in una tenda sulla spiaggia con una rossa da litro, una rossa con occhi azzurri e tre bocce spettacolari (una di nebbiolo e due della rossa). Giunti nella tenda estrassi il discreto microfono che porto sempre meco...
"Spinaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa Dio esiste!!!!" (CCB "si, cazzo vuoi?)

ps. Spina: "si lo soooooooooooooooooooooooo"
P.s del P.s Chi vuole farsi fottere per le prossime vacanze il sig. Franco ed il fratello Alpi sono pronti.

Condividi su Facebook

Il voto!

Cosa pensano i nostri utenti di questo articolo.

Giudizio: 3 (1 voti)

Re: Intervista a Hugh Hefner
Scritto da Anonimo Beone il 12 Novembre 2015, 19:57

I might be beitnag a dead horse, but thank you for posting this!


Re: Intervista a Hugh Hefner
Scritto da Anonimo Beone il 21 Giugno 2017, 1:19

You get a lot of respect from me for writing these helpful arseilct.


Aggiungi commento

Oggetto:

Messaggio:


Altri articoli
Altre categorie
Il Giornale

Il Cirroso numero 16 del 9 Dicembre 2010 è uscito.

Puoi scaricarlo qui.
Lo Speciale

Il Cirroso - Speciale Speciale crisi del settimo anno! del 14 Dicembre 2011 è uscito.

Puoi scaricarlo qui.

Mancano
3 2 1 6
mezze all'uscita del prossimo numero.

Il Sondaggio

Quali tra i 5 sensi è per te più importante?

Il tatto, per palpare i culi delle cameriere del pub
L'udito, perchè il giorno dopo qualcuno dovrà pur raccontarmi cosa ho fatto la sera prima
La vista, perchè quando bevo mi vengono i superpoteri: vedo triplo!
Il gusto, perchè una volta invece del frizzantino hanno tentato di incularmi dandomi dello champagne
L'olfatto, perchè grazie a lui posso tenermi a distanza dal MAD

Condividi su Facebook
Utenti registrati = 393.
Utenti connessi: non registrati 1
   registrati 0
Il Cirroso è stato visitato
9 2 9 6 9 4
volte dal 7 dicembre 2004.
+ + -