IL CIRROSO
(The Cyrouse)
Datemi una birra e vi alzerò il gomito
Periodico aperiodico di informazione etilica, direttore, caporedattore, inviato speciale, reporter, fotografo, tipografo, editore, dattilografo, bidello e lavacessi: MAD. I nomi degli altri giornalisti leggeteli in fondo agli articoli. Pensato e stampato in località segretissima ingurgitando fiumi e fiumi di birre medie. Adesso basta, leggete il sito, beoni!!!!!!
Vinitaly 2006
images/categorie/bacco.gif

Per l'edizione 2006 del Vinitaly il Cirroso non ha badato a spese e ha inviato ben due giornalisti, nella speranza che almeno uno riuscisse a ricordarsi qualcosa!
E il risultato è una zozzeria di rara bellezza.

CampariColBianco: Domenica 9 aprile, una voce tonante mi sveglia e mi fa cadere dal letto alle 11.40, la voce dice: "Vai e vota!".
Lunedì 10 aprile una voce suadente mi sveglia e mi aiuta ad alzarmi dal letto alle 5.30, la voce dice: "Vai e vuota!".
Ho eseguito tutti e due gli ordini, ma sinceramente il lunedì mi è stato più gradevole visto che mi si parava davanti una giornata di ciocca totale al Vinitaly. Chi legge e non sa cos'è il Vinitaly ha sbagliato giornale. La compagnia cirrosa è d'eccezione: in gessato d'ordinanza mi si presenta Hic Nick carico come una bestia e fresco fresco di corso da someliè. Mi fa accomodare sulla sua fuoriserie a gas (anche il gas ho poi scoperto essere suo) e andiamo a prendere gli altri compagni di bisboccia: una guida enologica vivente e un cuoco vivente… E meno male, visto come cucina!!!
Del viaggio ho un fulgido ricordo che si è impresso nelle mia memoria come il sigillo affonda nella ceralacca calda: il Nick sudato e spossato che riemerge dal cesso dell'autobrill confuso tra i fumi del suo gas (questa volta non utilizzato come combustibile.). Queste sono le ultime cose che mi ricordo con chiarezza… (Bei ricordi!! N.d.MAD) Per il resto della giornata lascio la penna al più performante (e dotato di memoria meno minata dall'alcool) Hic Nick!

Hic Nick: "Maremmacagna quanto fa schifo la faccia del CCB alle 6 di mattina" Questo pensavo mentre le prime luci dell'alba andavano a rischiarare un cirrotico lunedì da leoni. Al volante della mia cupé dal colore scelto accuratamente (Bordeaux) fendevo l'aria frizzante.
In quattro e quattro… no, solo in quattro, dopo mezz'oretta di guida sport Bellinzago – Verona ci presentavamo davanti all'ingresso principale del Vinitaly. Facevamo paura: davanti io, col mio splendido gessato, dietro i miei scagnozzi (un cuoco grosso e brutto ed un tipo bello ma incazzato), e oltre ancora, solo, leggermente distanziato, con quella faccia da Ge*ù Cris*o il Boss: CCB avvolto da un'aura santa (che avvolge tutti i padri fondatori de Ilcirroso… ma che è solo tanfo). Le donne si spostavano (e questo non è che sia una novità), i bimbi si spostavano, i vecchi si spostavano, gli uomini si spostavano, un cazzo di transessuale LO spostammo! Tremendi!
Poi ci riconobbero ed io fui fatto entrare per un ingresso secondario in genere riservato ai cani. Dopo esserci ricongiunti, in un barlume di genialità decidemmo di iniziare a bere. Far il conto dei bicchieri tazzati è impensabile. Vi basti come dato che alle 16.00 già il più degli stand stavano chiudendo per "esaurimento vino". Non vi basta? Ah felloni (o fellatio… fate vobis) Vi basti sapere che dopo il nostro passaggio il 50% dei sanitari di veronafiere sono stati sostituiti per la troppa corrosione. Il CCB in estremo atto urinatorio, dopo aver ingollato un imprecisato numero di tazze di Brunello di Montalcino, sfondava nell'ordine: un orinatoio "Pozzi-ginori"; il relativo supporto metallico; una parete in C.A. vibrocompresso spessore 25cm, e finiva con l'abbattere la hostess del retro (figa) alle prese con la distribuzione dei vini della nota cantina "Donna Figata" (che dopo il colpo di piscio venne chiamata "Donna affogata"). E donne, donne, donne quante donne. Con l'abito rigato, la pistola nel gilet, ad ogni partita rischiavo la vita. Quante donne ho visto ai miei piedi quel giorno! Molte, almeno sino a che qualcuno non mi sollevò dal pavimento dicendomi "Hic Nick? Che onore!". Mi guardò, la guardai, mi guardò, guardai gli altri: ero ciucco andato. La gnocca mi fece firmar un autografo e se ne andò con sorriso appagato. "A me basta davvero poco per soddisfare una donna". Gli altri mi guardarono ammirato. Dopo tutto… sono Hic Nick dal whisky facile. Salutandomi CCB mi fece una di quelle domande profonde che solo un genio può fare: "Hic Nick, non ho capito una cosa..". "Dimmi Capo, parla col duro dal cuore tenero" Risposi. "Ecco… ma perché cazzo hai comprato l'encicolpedia del vino da quella mignatta?". Taqui! Un'altra bionda m'aveva fregato e non era nemmeno una doppio malto.

Condividi su Facebook

Il voto!

Cosa pensano i nostri utenti di questo articolo.

Nessuno ha ancora espresso un giudizio.

Re: Vinitaly 2006
Scritto da Anonimo Beone il 5 Marzo 2008, 22:33

Al Vinitaly 2006 era presente anche l'UNIONEBEVITORIFRUSINATI: sono riusciti a cacciarci solo alle 22, quando gli stand erano ormai chiusi da parecchio e la nostra macchina era l'ultima rimasta nel parcheggio! Cmq come Presidente UBF devo fare i complimenti anche a Voi!


Re: Vinitaly 2006
Scritto da Anonimo Beone il 12 Novembre 2015, 20:35

Alfonso:It has been a long time!I meant to get in touch with you when I worked with a finerd of yours who works for a wine importer a few months back.When I picked her up she was wearing slacks, and asked "where are the bikes?"Then she told me she was a finerd of yours. I promised to have bikes the next time she's in town.You're overdue for a visit yourself.I hope all is going well with you.Ciao, e9 grazie per le parole simpatici! Mike


Re: Vinitaly 2006
Scritto da Anonimo Beone il 21 Giugno 2017, 23:00

I'm grteaful you made the post. It's cleared the air for me.


Re: Vinitaly 2006
Scritto da Anonimo Beone il 22 Giugno 2017, 0:07

I relaly needed to find this info, thank God!


Aggiungi commento

Oggetto:

Messaggio:


Altri articoli
Altre categorie
Il Giornale

Il Cirroso numero 16 del 9 Dicembre 2010 è uscito.

Puoi scaricarlo qui.
Lo Speciale

Il Cirroso - Speciale Speciale crisi del settimo anno! del 14 Dicembre 2011 è uscito.

Puoi scaricarlo qui.

Mancano
5 6 2 2
mezze all'uscita del prossimo numero.

Il Sondaggio

Quali tra i 5 sensi è per te più importante?

Il tatto, per palpare i culi delle cameriere del pub
L'udito, perchè il giorno dopo qualcuno dovrà pur raccontarmi cosa ho fatto la sera prima
La vista, perchè quando bevo mi vengono i superpoteri: vedo triplo!
Il gusto, perchè una volta invece del frizzantino hanno tentato di incularmi dandomi dello champagne
L'olfatto, perchè grazie a lui posso tenermi a distanza dal MAD

Condividi su Facebook
Utenti registrati = 393.
Utenti connessi: non registrati 1
   registrati 0
Il Cirroso è stato visitato
9 2 9 7 1 9
volte dal 7 dicembre 2004.
+ + -